Napoli 1647

NAPOLI, 1647 – RIVOLUZIONE D’AMORE

Uno spettacolo della Compagnia Mutamenti / Teatro Civico 14
Scritto da Marilena Lucente
Regia di Roberto Solofria
Con Ilaria Delli Paoli
Scene di Antonio Buonocore
Costumi di Ortensia de Francesco

SINOSSI | “Napoli, 1647 – Rivoluzione d’amore” è la storia di Bernardina Pisa, giovane, volitiva, sfacciatamente bella, piena di passione e di amore per il marito Masaniello, che fu il principale protagonista della rivoluzione avvenuta a Napoli fra i 7 e il 16 luglio 1647, quando la popolazione della città insorse contro la pressione fiscale imposta dal governo spagnolo.
La loro vita si intreccia con quella di Napoli, una città piena di storie. Il loro istintivo slancio politico accese speranze e infiammò il popolo, ma generò anche equivoci e incomprensioni, che fecero di loro prima due eroi, poi due esseri umani travolti e feriti dagli eventi.
Un testo interiore, che scombussola e che fa star male, capace di regalare una scossa elettrica che dura tutto il tempo del racconto.

NOTE DI REGIA | Abbiamo immaginato una Bernardina ventunenne sradicata dal suo essere donna e moglie, catapultata nella vita rivoluzionaria, carceraria e di prostituzione.
L’abbiamo immaginata immersa in un buio soffocante, con gli spettatori coinvolti nella sua penombra, vicini alla sua figura che si staglia in quadri cinematografici, fatti di inquadrature strette e a volte strettissime. Abbiamo immaginato quel buio spezzato dalla forza delle sue parole, del suo essere donna, della sua sofferenza e del suo coraggio.

Eventi

Follow Us!

User Login